Regolamenti di condominio Roma Immobil Studio

Elaborazione regolamento Condominiale

Secondo l’art. 1138 del Codice Civile, quando il numero dei condomini è superiore a dieci è obbligatoria la stesura di regolamenti condominiali a Roma: regole di convivenza, utilizzo delle parti comuni, spese da sostenere e relativa ripartizione sono solo alcune delle norme da citare all’interno del regolamento, in modo tale che siano chiare e comprensibili a tutti, oltre che conformi agli obblighi di legge.

Immobil Studio, in qualità di amministratore condominiale, è in grado di occuparsi di ogni fase della preparazione del regolamento, sia esso condominiale o contrattuale, o della revisione di quello in essere qualora siano necessari aggiornamenti e modifiche. La presenza di un professionista è fondamentale anche per la stesura stessa del documento che deve essere esprimibile in sede di giudizio, oltre che per il coordinamento dell’assemblea dei condomini che sono chiamati a discuterlo e ad approvarlo. Il regolamento deve essere consultabile ogni volta che se ne presenti la necessità: il nostro staff provvede a renderlo accessibile a tutti i condomini e a completarlo con ogni informazione necessaria ad un corretta applicazione delle regole.

Ogni realtà condominiale costituisce un unicum, caratterizzato da utenti, spazi e risorse diversi. In quest’ottica, la stesura dei regolamenti condominiali a Roma deve essere ben calibrata sugli effettivi bisogni della pluralità dei condomini, siano essi proprietari degli immobili, conduttori o comodatari delle unità abitative o commerciali costituenti l’edificio. Per questa ragione, Immobil Studio si impegna a focalizzare le peculiarità di ogni realtà condominiale e a dettagliare il regolamento in ogni aspetto.

Nella preparazione del regolamento condominiale, viene stabilito se adottare una formula assembleare o contrattuale, ovvero se le norme contenute siano o meno derogatorie rispetto a quanto previsto dalla legge, imponendo limiti e divieti ulteriori come la detenzione di animali, la destinazione d’uso delle unità immobiliare ecc. L’approvazione del regolamento assembleare dipende dal voto favorevole della maggioranza degli aventi diritto, in rappresentanza di almeno 500/1000 del valore dell’immobile. Per fornire chiarimenti o approfondimenti in materia regolamentare, i nostri professionisti si rendono disponibile non solo durante le assemblee, ma anche attraverso servizi di consulenza specifici. In caso di contenzioso tra condomini o contro terzi, di inadempienze o del mancato rispetto delle regole concordate, provvedono a consultare il regolamento e a renderlo esecutivo.