Regolamenti di condominio Roma

Regolamenti di condominio Roma

Immobilstudio Roma può essere il vostro partner di fiducia per quanto riguarda l’elaborazione di regolamenti di condominio Roma. Per regolamento di  condominio Roma s’intende l’atto con cui il condominio stabilisce varie regole relativamente all’amministrazione, all’uso di cose comuni, alla ripartizione spese, diritti e obblighi di ogni condomino sulle parti comuni.

Tale regolamento si definisce tramite un’assemblea a maggioranza, tranne il caso in cui si tratti di un regolamento contrattuale ove si rende invece necessaria l’unanimità dei consensi dei condomini. Ma in che modo viene adottato il regolamento? Il regolamento viene adottato da un’assemblea che può essere indetta anche su iniziativa di uno soltanto dei condomini.

Tale regolamento viene approvato da una normale delibera d’assemblea che deve però deve essere approvata dal maggior numero dei partecipanti all’assemblea stessa e che rappresenti almeno la metà del valore dell’immobile. Coloro che non concordano con la delibera, che si astengono o che erano assenti potranno decidere per l’impugnazione secondo le regole ordinarie che regolano l’impugnazione delle delibere. Il regolamento andrà poi inserito nel registro dei verbali e delle assemblee.
 

 

Regolamenti di condominio Roma: il regolamento contrattuale

Oltre a stilare regolamenti di condominio Roma ordinari, Immobilstudio Roma  stila anche regolamenti contrattuali. Diversamente dal regolamento ordinario si parla di regolamento contrattuale quando questo limita i diritti che ciascun condomino ha sulle rispettive proprietà individuali o parti in comune, accresce i poteri di un solo o più condomini, conferisce maggiori diritti ad uno solo o più condomini. Al contrario di quello ordinario, per questo tipo di regolamento non è necessaria la maggioranza è però richiesto l’accordo di tutti i condomini.
 

Regolamenti di condominio Roma scegli Immobil Studio Roma

Regolamenti di condominio Roma ordinari e contrattuali possono essere modificati. La procedura di modifica varia a seconda del regolamento. La legge prevede che per quello ordinario ogni condomino possa assumere l’iniziativa per la revisione del dello stesso. Per quello contrattuale, al contrario, sarà necessaria sempre l’unanimità fra condomini. Per ulteriori dubbi, informazioni o domande specifiche sul tema dei regolamenti di condominio Roma non esitate a contattare i nostri uffici ai riferimenti indicati sul sito. Un nostro consulente commerciale è sempre a vostra disposizione per tutti i dettagli del caso.